Sud: Provenzano, giovani non restano soltanto per 'decreto'

Ministro, occorre riavviare processo di sviluppo profondo

 "Nei prossimi giorni pubblicheremo il decreto che rende operativo 'Resto al Sud', che si allarga ai servizi, ma i giovani non tornano e restano per decreto: bisogna riavviare un processo di sviluppo profondo. Nessuno ha la bacchetta magica, posso soltanto dire che sono al lavoro tutti i giorni per questo". Lo ha detto il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, a margine di un incontro promosso dalla Cgil a Catania. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere