Mostre: al via a Palermo I-design, dai gioielli al packaging

Dal 25 ottobre al 3 novembre l'ottava edizione della Rassegna

(ANSA) - PALERMO, 21 OTT - Dal 25 ottobre al 3 novembre, con un'anteprima il 23 ottobre, si svolgerà a Palermo l'ottava edizione di I-design, la design week curata da Daniela Brignone, che per il 2019 sceglie come tema Living the life, vivere la vita, una sollecitazione esperienziale che investe profondamente la centralità dell'individuo. Living the life rimarca il tema generale di I-design, ovvero "io progetto", che rivela l'assoluta centralità dell'individuo nel design, in qualità di fruitore, progettista e produttore. I-design anche in questa edizione continua a porre in evidenza interessanti eccellenze, presentandone le novità, raccontando storie di successo, storiche e contemporanee, e coniugando la tradizione con l'innovazione, con la formazione e il marketing. Alla natura si ispira la produzione di Alexander (Sasha) Blackwood, designer di gioielli proveniente da Montreal, in Canada, vincitore di premi internazionali. Proveniente dal Belgio è, invece, la notissima azienda Serax che ha scelto lo storico ed originale storeVuedu per avviare un dialogo creativo sul territorio palermitano. I-design inaugurerà un nuovo spazio creativo: Spazio Sintesi in un'affascinante location, di recente ristrutturazione, riunirà in occasione dell'apertura, il nuovo lavoro di Rosa Vetrano, una chaise longue-tavolo-fonte luminosa, oggetto trasformabile e polifunzionale; le opere di Luciano Gaglio, artista palermitano trapiantato a Torino, a metà tra arte e design: costruzioni geometriche nei quali inserisce fili d'acciaio, perni e fonti luminose che ne esaltano la dimensione minimalista; l'ultima produzione grafica dell'azienda palermitana Alias. Spazio Sintesi ospiterà anche la mostra "A Journey from art to textile and back" un esperimento di co-creazione tra artisti palermitani, pratesi e aziende tessili, volto a realizzare opere che integrano vari campi dell'arte visiva con la tecnologie e la produzione. Un'attenzione particolare in questa edizione è dedicata infine al packaging, un tema poco trattato e che sarà oggetto anche di una tavola rotonda. E sempre al packaging è stato dedicato il progetto a tema sociale promosso dal Laboratorio di design di prodotto e di comunicazione, docente Angelo Pantina, i cui studenti hanno elaborato proposte di packaging per la pasta Ucciardone in vista di una eventuale produzione industriale.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere