Industria: morto in Sicilia Morgante, il "re" del salgemma

(ANSA) - PALERMO, 23 GIU - E' morto l'avvocato Francesco Morgante, 93 anni, presidente e amministratore delegato della società "Italkali", azienda leader in Europa nella produzione di salgemma. La società, un tempo controllata dalla Regione, era stata privatizzata nel 2015 e acquisita da Morgante, che era già socio di minoranza con il 27% e ne aveva affidata la gestione.
    Le miniere siciliane di Racalmuto e Realmonte in provincia di Agrigento e di Petralia in provincia di Palermo danno milioni di tonnellate di salgemma che Italkali lavora e vende per il 78% in Italia e 22% all'estero. L'associazione "Strada degli Scrittori", in una nota, esprime profondo cordoglio per l'improvvisa scomparsa dell'avvocato Francesco Morgante; l'Italkali è infatti tra i partner del Master di scrittura che avrà il via il prossimo 7 luglio ad Agrigento. "Proprio in queste settimane - spiega il direttore dell'associazione, Felice Cavallaro - si era al lavoro per inserire le miniere di sale di Racalmuto, quelle dei 'carusi' raccontati da Leonardo Sciascia nelle sue 'Parrocchie di Regalpetra', come tappa della 'Strada degli scrittori' al fine di valorizzarne gli aspetti culturali e storici. Va via un grande capitano d'industria della Sicilia". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere