Voleva uccidere ex moglie, arrestato

Pensava di simulare un incidente stradale o di usare le armi

(ANSA) - PALERMO, 13 GIU - I poliziotti del commissariato di Patti (ME) hanno arrestato un uomo di 50 anni - già destinatario nel 2017 del divieto di avvicinarsi alla persone offesa - che perseguitava l'ex moglie. La vicenda ha avuto inizio nel 2016, prima che si interrompesse la convivenza con la donna. Nel 2018 la signora è stata contattata da una terza persona che la metteva al corrente dell'intenzione omicida dell'ex marito.
    L'uomo avrebbe incaricato dei malavitosi affinché la uccidessero, simulando un incidente stradale e, qualora non fossero riusciti nell'intento, usando le armi. La stessa sorte sarebbe toccata all'avvocato che l'aveva assistita.
    L'uomo avrebbe stabilito una scaletta: bisognava fare fuori l'ex moglie e poi il suo difensore. Solo a lavoro ultimato avrebbe pagato i sicari. I poliziotti hanno accertato che l'uomo controllava gli spostamenti della donna anche attraverso un Gps installato sulla sua auto. Su richiesta del pm di Patti Federica Urban, il Gip Ugo Molina ha emesso il provvedimento d'arresto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere