Barricata in casa per sfuggire a gabbiani:Enpa,sono protetti

Protezione Animali,"nido non può essere rimosso nè danneggiato"

(ANSA) - PALERMO, 14 MAG - "Non ci risulta che le nostre responsabili di Palermo o il nostro Ufficio Fauna Selvatica siano stati contattati dalla signora di Palermo che lamenta di non poter accedere al terrazzo della propria abitazione a causa di un nido di gabbiani". Questa la replica dell'Ente Nazionale Protezione Animali alla vicenda della signora di Palermo costretta a barricarsi in casa per la presenza di una coppia di gabbiani che ha nidificato sul suo terrazzo. "Siamo sorpresi da quanto dice la signora, e cioè che l'associazione aiuta gli animali ma non le persone. E' proprio aiutando gli animali - prosegue l'associazione - che l'Enpa sostiene tantissime cittadini: proprietari di animali certo, ma anche molti che si trovano a gestire una emergenza e non sanno come affrontarla. Nel caso in questione, la residente di Palermo deve avere un po' di pazienza. I gabbiani, infatti, appartengono alla fauna selvatica, protetta anche come patrimonio indisponibile dello Stato. Quindi il nido non può essere né rimosso né danneggiato dal terrazzo". L'Enpa invita tuttavia ad adottare alcuni accorgimenti per evitare la nidificazione dei gabbiani su appartamenti e terrazze: "non lasciare residui di cibo, adornare gli spazi con fiori e piante, frequentare i terrazzi anche d'inverno, posizionare dissuasori".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere