Zingaretti attacca governo sulla mafia

Comizio a Castelvetrano, non è una piovra imbattibile

(ANSA) - CASTELVETRANO (TRAPANI), 24 APR - Parlando al comizio elettorale a Castelvetrano (Tp) per il segretario del Pd Nicola Zingaretti "la storia d'Italia è una storia diversa" rispetto a quanto accaduto "in questo anno di governo" nel corso del quale "a parte i selfie, i sorrisi, le polemiche, le battute, l'uso spregevole che c'è del potere, fatemelo dire, troppe volte c'è stato un uso inquietante della vicinanza con i poteri mafiosi sbandierata con troppa disinvoltura". "Castelvetrano con il commissariamento per mafia è caduta in ginocchio ma noi la vogliamo rialzare" ha sottolineato Zingaretti, concludendo il comizio a Castelvetrano, comune noto per avere dato i natali al super latitante Matteo Messina Denaro e sciolto pee infiltrazioni mafiose. "La mafia non è una piovra imbattibile", ha aggiunto il segretario del Pd.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere