Blutec: Gdf in fabbrica Termini Imerese per sequestro

(ANSA) - PALERMO, 12 MAR - Uomini della guardia di finanza si trovano all'interno della fabbrica Blutec di Termini Imerese per eseguire il sequestro dei cespiti su disposizione della Procura che ha disposto l'arresto per malversazione ai danni dello Stato di Roberto Ginatta e Cosimo Di Cursi, presidente e amministratore delegato di Blutec. Sono accusati di avere distratto 16 mln di euro, parte dei 21 mln di euro ricevuti da Invitalia per il rilancio dello stabilimento ex Fiat. Davanti ai cancelli di sono le auto dei finanzieri."Il grande bluff è stato svelato, il quadro si è chiuso". Così la Fiom siciliana commenta gli arresti del management di Blutec, proprietaria della fabbrica di Termini Imerese, accusato dalla Procura di malversazione ai danni dello Stato.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere