Lorefice, predoni dell'Africa siamo noi

Arcivescovo Palermo, sarà uno dei temi della visita del Papa

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 8 SET - "I predoni dell'Africa siamo noi. E se facciamo un pò di esame di coscienza vediamo che tutt'ora l'occidente schiavizza questi popoli e quindi dobbiamo assumerci le nostre responsabilità". Lo dice mons. Corrado Lorefice, arcivescovo di Palermo, in una intervista a Radio Vaticana , in occasione della visita pastorale di Papa Francesco il prossimo 15 settembre. Un tema della visita del Papa sarà proprio "quello dei migranti". "L'unica via è quella dell'incontro. Dobbiamo custodire un cuore umano. Nel volto di ogni uomo, al di là del suo colore - e stiamo attenti: siamo tutti di colore, anche il bianco è un colore - gli uomini si devono rincontrare con la consapevolezza che ci viene anche dalla nostra visione biblica: l'uomo - aggiunge Lorefice - è immagine di Dio e come tale porta in sé l'unico richiamo ad essere rispettato e accolto, a maggior ragione se questo volto è sfigurato dalla sofferenza e dall'oppressione che, molte volte, siamo stati noi occidentali a creare, a fomentare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere