Frosinone-Palermo:Giammarva,senza regole

Presidente club rosanero: "Dispiaciuto per le parole di Longo"

(ANSA) - PALERMO, 17 GIU - "C'è dispiacere, ma non per la sconfitta, così è facile perdere. Abbiamo visto una partita nella quale non sono state rispettate determinate regole, non consentendo di giocare con serenità". Lo dice il presidente del Palermo, Giovanni Giammarva, al rientro in città dopo la sconfitta contro il Frosinone. Il presidente approfondisce il tema del ricorso presentato: "Abbiamo fatto un reclamo, richiamando l'articolo 29 del codice di giustizia sportiva e facendo appello all'articolo 17 per tutto quello che è successo.
    Ho fatto anche un ragionamento: ci sono stati atteggiamenti molto strani, non appropriati a una squadra di Serie A. Il giudice sportivo si esprimerà e si procederà al ricorso". "Ho riflettuto sulle parole dell'allenatore del Frosinone, Longo - continua -. È stato un altro dispiacere, l'aspetto fiscale non è il suo settore ed è stata una caduta di stile. Per quanto riguarda il reclamo, saranno gli organi a decidere. C'è un precedente, Bari-Latina, ma poi il ricorso lo vinse il Bari".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere