Stato mafia:De Raho,mafia fu legittimata

Passato da ricostruire. Parti Stato non hanno fatto loro dovere

(ANSA) - ROMA, 23 APR - Dopo la sentenza del processo Stato-mafia, che ha riconosciuto l'esistenza di una 'trattativa' ai massimi livelli, "c'é un passato da ricostruire attentamente, guardando a quelle parti dello Stato che non hanno fatto quello che dovevano fare": a dirlo è il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho al programma I Funamboli su Radio 24. "Io credo che - ha detto il procuratore - la sentenza dà conferma di una ricostruzione che era quella alla quale si guardava nell'ambito dell' esame delle stragi, soprattutto quelle in cui hanno trovato la morte Falcone e Borsellino, della presenza cioè di soggetti estranei alle mafie e interni a gruppi in grado di influire in modo lesivo sulla nostra democrazia".
    La sentenza - ha aggiunto - "dà certezza della ricostruzione della verità: che certi soggetti hanno avuto rapporti con la mafia, hanno potuto arrivare a una sorta di accordo e così hanno legittimato la mafia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere