Monopolio clan su cemento, 5 arrestati

Indagini Ros su fornitura a imprese per posa fibra a Catania

(ANSA) - CATANIA, 10 GEN - Fornire in maniera esclusiva ad alcuni imprenditori impegnati nei lavori di posa in opera della fibra ottica a Catania il cemento occorrente di qualità scadente a condizioni non convenienti rispetto a quelle praticate sul libero mercato. E' l'accusa contestata alla cosca Santapaola-Ercolano dalla Procura catanese che ha chiesto e ottenuto dal Gip un provvedimento restrittivo in carcere per cinque indagati. Sono Antonio Tomaselli, 52 anni, reggente della cosca, già detenuto nell'ambito dell'inchiesta Chaos, Rocco Biancoviso, di 51 anni, Giuseppe Conti Pasquarello, di 57, Angelo Di Benedetto, di 32, e Alessandro Caruso, di 31. Nel contempo, si è proceduto al sequestro della Conti Calcestruzzi S.r.l.s. di Misterbianco. Il provvedimento, eseguito da carabinieri del Ros e del comando provinciale di Catania, nasce da un approfondimento di segmenti investigativi dell'indagine Chaos, eseguita nella notte tra il 10 e l'11 novembre del 2017.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere