Caccia al teatro antico di Akragas

Lavori al via a ottobre, primi blocchi fanno sperare esperti

(ANSA) - PALERMO, 11 SET - Per oltre un secolo archeologi e studiosi di fama mondiale l'hanno cercato senza mai trovarlo, qualcuno ipotizzò che non fosse mai esistito: ora dopo 2.600 anni potrebbe ritornare alla luce nella Valle dei Templi, ad Agrigento, l'antico teatro di Akagras. Le rilevazioni condotte con sofisticati strumenti satellitari, da archeologi e studiosi dell'Università di Bari, hanno individuato un'area nella quale mai nessuno aveva cercato finora, in una zona molto vicina alla chiesa di San Nicola, e dove si intravede una struttura semicircolare. La campagna di scavi per riportarlo alla luce comincerà il 10 ottobre e sarà finanziata con 2,8 milioni del 'Patto per il Sud per la Sicilia', siglato il 10/9 dal premier Renzi e dal governatore Rosario Crocetta. I lavori saranno eseguiti con formula del 'cantiere aperto'. I dettagli saranno forniti nei prossimi giorni, secondo indiscrezioni i primi rilevamenti avrebbero 'consegnato' alcuni blocchi ancora integri, incastrati tra le radici di alcuni alberi di mandorlo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere