Simulò incidente,donna si fece sfregiare

Arrestata in inchiesta su truffe ad assicurazioni, è incinta

(ANSA) - PALERMO, 22 MAR - Tra gli arrestati nell'indagine sulla truffa alle assicurazioni realizzata da un'organizzazione criminale guidata dal falso pentito Salvatore Candura c'è anche una donna di 33 anni, Anna Campagna, incinta di due mesi. La donna si sarebbe fatta sfregiare il viso con i cocci di una bottiglia per simulare di aver subito un incidente stradale.
    Secondo gli investigatori, avrebbe avuto anche un ruolo attivo nella banda, reclutando altre persone disposte a subire sfregi e danneggiamenti in cambio di denaro, per simulare incidenti.
    In una intercettazione Campagna parla con il convivente rivelandogli che le era stato chiesto di "prestare" la figlia di 13 anni come finta vittima.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere