Quattro parrucchieri derubati a Palermo

Negozi messi a soqquadro dai ladri

(ANSA) - PALERMO, 17 MAR - Quattro parrucchieri sono stati derubati nella notte a Palermo. La scorsa notte i ladri sono entrati nel negozio Tea in via Sperone. Qui i dipendenti all'apertura hanno trovato tutto a soqquadro: mancavano diversi oggetti utilizzati per il taglio e l'acconciatura dei capelli come piastre, phon e forbici di ogni misura e tipo. La sera prima ad essere derubato è stato il negozio in via Domenico Costantino. Stessa scena per i dipendenti e titolare all'apertura. In precedenza i ladri che hanno portato via anche un televisore e dei pezzi di arredamento sono entrati nell'esercizio commerciale in via Orsa Maggiore 38 e rubato anche in questo caso tutti gli attrezzi da lavoro. Un altro colpo era stato messo a segno nella zona di Brancaccio. I poliziotti stanno passando al setaccio i filmati registrati dalle telecamere che si trovano nei pressi degli esercizi derubati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Avv. Santo Spagnolo - Studio Legale Spagnolo e associati

Studio legale Spagnolo e associati: Il “Le Fonti award” come miglior team 2017.

Avvocato Santo Spagnolo: “lavorare in sinergia è la nostra forza”.


Dott. Italo Garigale

Studio di chirurgia estetica Garigale: I laser frazionati: l’ultima frontiera della medicina estetica.

Dottor Italo Garigale: la nuova tecnica di ispirazione indiana permette interventi mini invasivi e tempi di recupero record.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere