Musica: compositori russi per Oss diretta da Capister

Venerdì 18 e sabato 19 marzo concerto al Politeama Palermo

(ANSA) - PALERMO, 14 MAR - Il concerto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana, diretto da Loris Capister (solisti: Sinforosa Petralia al pianoforte e Salvatore Magazzù alla tromba), in programma al Politeama Garibaldi venerdì 18 marzo alle ore 21 e sabato 19 marzo alle ore 17,30, è interamente dedicato alle musiche di alcuni tra i più grandi e noti compositori russi.
    Diventata oggi una delle opere più rappresentate in Russia, Ruslan e Ludmilla, seconda opera di Glinka, la cui trama ruota attorno al cavaliere Ruslan, attinge il materiale musicale dal repertorio popolare russo, finnico, tartaro e persiano.
    Estremamente concisa e lontana dagli schemi italiani, é l'ouverture, in forma-sonata. Intitolato originariamente Concerto per pianoforte con accompagnamento d'archi e tromba, il Primo concerto per pianoforte è uno dei lavori più stravaganti di Sostakovic a partire dall'insolito organico che unisce al pianoforte una tromba solista. Composta nel 1873, La tempesta è la testimonianza musicale di un periodo particolarmente frenetico e costellato di successi della vita di Cajkovskij, reduce dal trionfo che, ottenuto a Mosca il 26 gennaio 1873 in occasione della prima della Seconda sinfonia. Rimskij-Korsakov scrisse nel 1887 il Capriccio spagnolo dagli abbozzi della sua progettata virtuosistica fantasia per violino su temi spagnoli della quale restano delle tracce in alcuni episodi solistici affidati al violino. Attraverso l'introduzione di temi tratti dalla musica popolare spagnola, che all'epoca della composizione era poco conosciuta in Russia, Rimskij-Korsakov compose un quadro caldo e sensuale che evoca in modo estremamente efficace le caratteristiche della musica iberica,(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere