Protesta BrassGroup,pianoforte in strada

Dopo esclusione della fondazione dai contributi regionali

(ANSA) - PALERMO, 3 MAR - Esclusa dai finanziamenti regionali inizialmente previsti nella finanziaria, la Fondazione Brass Group di Palermo rischia di chiudere e per scongiurare questo pericolo il maestro Ignazio Garsia, che la presiede, da stamane protesta davanti a palazzo d'Orleans, sede della Regione, dove ha trasferito un pianoforte a coda. Solidarietà a Garcia è giunta anche dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, mentre la a Cgil e l'Slc rivolgono un appello "alle istituzioni, alle banche agli sponsor, agli imprenditori affinché contribuiscano a un progetto di rilancio della prestigiosa istituzione culturale".
    Secondo Garcia, che chiede di incontrare l'assessore al Turismo, il presidente della Regione e i capigruppo all'Ars, "non è concepibile che in Sicilia si debbano salvaguardare soltanto le orchestre sinfoniche e liriche".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere