In casa cibo rubato a Caritas,denunciato

Erano prodotti acquistati dell'Unione Europea per i migranti

(ANSA) - CATANIA, 1 MAR - Aveva in casa cibo rubato alla Caritas diocesana, utilizzato per i migranti. E' l'accusa contestata da carabinieri di Biancavilla a un 22enne che è stato denunciato per ricettazione. Nella sua abitazione militari dell'Arma ha trovato derrate destinate dall'Unione Europea ai migranti: circa 50 barattoli di fagioli, 12 barattoli di confettura di albicocche, 5 confezioni di latte da 1 litro, 66 confezioni di riso da 1 kg, 60 confezioni di spaghetti da 500 gr ed 1 confezione da 500 gr di riso basmati integrale. I carabinieri hanno poi scoperto che gli alimenti fanno parte di un lotto rubato il 25 febbraio scorso nel deposito della Caritas di Santa Maria di Licodia. Il cibo è stato restituito al legittimi proprietario. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere