Sorrentino, salvezza sola cosa che conta

Capitano del Palermo non pensa a rinnovo, "ci sarà tempo"

(ANSA) - PALERMO, 12 FEB - Capitan Sorrentino ci mette la faccia e incontra i giornalisti a due giorni dal match contro il Torino, al termine di un'altra settimana turbolenta. L'addio a sorpresa del tecnico Schelotto ha scombussolato quel minimo di equilibrio che il Palermo aveva trovato. "Mercoledì l'avevo visto un po' ombroso - ha detto Stefano Sorrentino, parlando dell'argentino - ma mica potevo pensare al suo addio. Poi ci ha salutato ed evidentemente era per quello, per il tesserino". Il portiere, che ha detto di avere rifiutato alcune un'offerta milionaria all'estero, pensa solo alla salvezza. "Noi che abbiamo fatto la Serie B - ha spiegato - sappiamo cosa voglia dire andare a Lanciano piuttosto che a San Siro".
    Sorrentino non ha ancora idea di cosa farà quest'estate. Si attende un rinnovo che stenta ad arrivare. "Io sono un giocatore e devo pensare al campo - ha concluso - Abbiamo avuto talmente tanti allenatori e talmente tanti problemi che ho potuto pensare solo al campo, non al mio contratto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA