Casa per anziani abusiva, sequestrata

Mille euro al mese in villa al freddo, trovato cibo scaduto

(ANSA) - CATANIA, 9 FEB - Carabinieri di Pedara del Nas di Catania hanno scoperto una casa di assistenza per anziane priva delle autorizzazioni di legge. Vi erano ospitate otto donne, due delle quali con serie difficoltà di deambulazione e problemi psichici. La struttura è senza impianto di riscaldamento.
    Ciascun ospite pagava una retta mensile, in nero, di circa mille euro. A gestire gli anziani delle donne prive di qualifiche professionali e nessun tipo di personale medico. Militari del Nas hanno sequestrato cibo scaduto ed altri generi alimentari provenienti dal banco alimentare. La titolare della struttura, una 47enne, è stata denunciata alla Procura di Catania per "abbandono di persone incapaci e mancata comunicazione all'autorità delle persone alloggiate". Sarà anche segnalata all'Agenzia delle Entrate per le rette riscosse in nero e la relativa evasione fiscale. L'immobile è stato sequestrato mentre gli anziani, tramite i servizi sociali comunali, saranno trasferiti in idonee strutture della provincia. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere