Inquinamento Gela,processo civile a Eni

A chiedere risarcimenti le famiglie di bambini nati malformati

(ANSA) - GELA (CALTANISSETTA), 13 GEN - E' iniziato oggi il processo civile a carico dell'Eni citato a giudizio per "l'inquinamento ambientale prodotto, in oltre 50 anni di attività, dal suo petrolchimico, con conseguenze pesanti sull'ecosistema e sulle persone". A chiedere la condanna al risarcimento sono le famiglie di una trentina di bambini nati malformati, che ritengono l'ente petrolifero responsabile delle patologie dei propri figli. Ne è convinta anche l'amministrazione comunale di Gela che, a nome della città ha chiesto la creazione di un primo fondo risarcitorio di 80 milioni di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne