Grasso, Piersanti Mattarella rinnovatore

Ucciso 36 anni fa, a Palermo cerimonia di commemorazione

(ANSA) - PALERMO, 6 GEN - "Piersanti Mattarella rimane un simbolo, voleva il rinnovamento della Sicilia, qualcosa in questi anni è stato fatto anche se con lentezza e con il sacrificio di tanti uomini e donne. Per realizzarlo occorre una mobilitazione generale, Piersanti voleva un Paese senza corruzione e malaffare". Cosi il presidente del Senato Piero Grasso alla cerimonia di commemorazione dell'ex presidente della Regione Piersanti Mattarella assassinato dalla mafia in via Libertà, a Palermo, il 6 gennaio del 1980.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere