Mostre: a museo Riso incontro su arte e nanotecnologie

Convegno con ultime ricerche artista Filippo Panseca

(ANSA) - PALERMO, 9 LUG - Si terrà oggi alle 18 a palazzo Riso il convegno "L'arte incontra la nanotecnologia per la salute e l'ambiente". Durante l'iniziativa, promossa dal museo Riso di Palermo, sarà esposta l'opera "Armonia digitale" di Filippo Panseca, espressione della "fotocatalisi", fenomeno di ossidazione che si ottiene su alcuni materiali esposti alla luce.
    Al convegno interverranno il direttore del museo Riso, Valeria Patrizia Li Vigni e il presidente dell'International Council of Museums (l'organizzazione internazionale dei musei e dei professionisti museali), Daniele Jalla. A presentare la monografia di Filippo Panseca, intitolata "L'arte segna il tempo - Il tempo segna l'arte" sarà il critico d'arte, Valentino Catricalà. Panseca concluderà il convegno con un intervento sulle nanotecnologie nelle arti visive, mentre gli esperti Pietro Polini (direttore tecnico Global Engineering) e Luigi Allegra (presidente onorario della società italiana medicina respiratoria) parleranno, rispettivamente, dei "sistemi catalici disinquinanti" e di "inquinamento indoor: vero problema per la salute pubblica".
    Panseca è uno dei fondatori, insieme all'americano Laurence Gartel, della cosiddetta "Computer art". Il suo percorso artistico ha esplorato l'arte cinetica, quella biodegradabile fino all'applicazione delle nanotecnologie e le sue opere sono state esposte alla Triennale di Milano e alla Biennale di Venezia. Panseca deve la sua notirietà negli anni Ottanta alle sfarzose scenografie realizzate per i congressi del partito socialista italiano. È sua l'idea di inserire il garofano rosso nel simbolo elettorale.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere