Blocco vaccini, 2 morti sospette Sicilia

Si tratta dell'antinfluenzale Fluad

(ANSA) - PALERMO, 27 NOV - Due delle morti sospette legate alla somministrazione del vaccino antinfluenzale Fluad, secondo quanto si apprende, sarebbero avvenute in Sicilia ed una in Molise. L'Aifa ha bloccato l'utilizzo dei due lotti del vaccino in questione. Riguardano tre anziani le morti sospette legate all'uso dei vaccini antinfluenzali. Si tratta di un uomo di 68 anni in Sicilia, di una donna di 87 anni sempre in Sicilia, e di una donna di 79 anni in Molise. Ci sarebbe poi, secondo quanto si è appreso, il caso di un novantaduenne molisano ricoverato in gravi condizioni. Le vaccinazioni sarebbero avvenute da quasi un paio di settimane. Secondo quanto si è appreso sono ancora in corso le analisi per accertare la correlazione con l'uso del vaccino ritirato. Nei tre casi si sarebbero verificati sintomi diversi. I pazienti avrebbero avuto, poche ore dopo essersi sottoposti al vaccino, febbre alta e dolori muscolari. Le morti sarebbero avvenute in un caso per problemi cardiaci e in un altro per problemi encefalici. Al momento quindi non è stata verificata con certezza la relazione tra l'uso del vaccino e le gravi complicazioni.

"In Sicilia le dosi di vaccino che fanno parte dei lotti sospesi sono state distribuite e in larga misura già somministrate esclusivamente dalle Asp di Siracusa (15.650 dosi) e di Catania (3.310 dosi)", rende noto
l'assessorato regionale alla Salute al termine di una riunione convocata dopo i due decessi. "La campagna vaccinale - prosegue - continua ed è indispensabile non rinunciare ai vaccini: importanti strumenti
di prevenzione individuale e collettiva". L'assessorato rende noto che mantiene permanentemente attivo "il coordinamento tecnico attraverso il continuo monitoraggio delle sospette reazioni avverse a vaccini in contatto anche l'istituto superiore di Sanità". "Il vaccino Fluad - sottolinea l'assessorato - è destinato agli over 65 anni. Da 15 anni è utilizzato nella nostra regione e ne sono state somministrate oltre 1 milione di dosi, senza riscontro di problematiche di eventi avversi importanti".
   Intanto, l'indagine sul decesso dell'anziano a Siracusa, secondo quanto riferito dalla procura darà i primi esiti tra un paio di settimane, quando si saprà se c'è un nesso tra la somministrazione del vaccino e il decesso dell'uomo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Filippo Sirchia - Target Agenzia Investigativa

Agenzia Investigativa Target di Siracusa: L’utilità di un ruolo a difesa e tutela delle aziende

La protezione preventiva contro il falso o la frode alla base del successo di un’attività.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere