Il Papa scrive a giovane malato di Sla

Dopo aver visto video in cui pilota drone con gli occhi

Solo poche righe, ma scritte di suo pugno da Papa Francesco. Paolo Palumbo, il giovane chef di Oristano che lotta da quattro anni contro la Sla, stentava proprio a crederci quando gli hanno recapitato il biglietto che il Pontefice gli ha scritto dopo aver visto il video di quando ha pilotato con gli occhi il volo di un drone sui cieli della Sardegna.
    "Mi ha colpito molto la tua forza di volontà e la tua tenacia", le parole di Francesco. Il Papa poi scrive: "Prego per te. Fallo per me" e conclude la lettera con queste parole: "Che il Signore ti benedica e la Madonna ti custodisca.
    Fraternamente, Francesco".
    Il biglietto porta la data del 6 ottobre, quindi è stato scritto immediatamente dopo la divulgazione del video che mostrava Paolo Palumbo - il più giovane malato di Sla d'Europa - guidare il drone con gli occhi dal letto nel quale lo costringe la malattia, ma è stato recapitato nella sua casa di Oristano soltanto oggi.
    Il padre di Paolo non ha voluto rivelare le modalità, lasciando capire però che di sicuro non ha viaggiato con le Poste ma che abbia invece in qualche modo comunque seguito le "vie del cielo".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere