Peru aderisce a Cambiamo! di Toti

Ex azzurro attacca, "in Fi poca autonomia nei territori"

Antonello Peru è tra i ventuno rappresentanti, uno per ogni Regione, che hanno firmato l'atto costitutivo di Cambiamo!, il partito fondato dall'ex forzista Giovanni Toti. Quello del consigliere regionale di Sorso, da tempo considerato vicino al governatore della Liguria, è un addio a Forza Italia e neanche inaspettato. "Vorrei mettere in piedi un contenitore dove ci sia più democrazia e il consenso sia più rispettato: ci lavorerò anche a livello del Consiglio regionale. Magari anche costituendo un nuovo gruppo", aveva annunciato meno di due mesi fa. "La notizia - spiega oggi Peru all'ANSA - è che nasce un nuovo soggetto politico voluto da Giovanni Toti che ha creato un grande contenitore e ha dato ai territori l'autonomia di riempirlo di contenuti che scaturiranno da congressi regionali, provinciali e territoriali democraticamente eletti". Cioè, aggiunge, "tutto ciò che non c'era in Forza Italia".

Il consigliere parla di circa dodici sindaci già pronti a mobilitarsi per costituire i circoli. In Sardegna, tra quelli che vengono dati vicini a Giovanni Toti ma che, però, non hanno ancora fatto alcun endorsement c'è anche l'assessora regionale al Lavoro Alessandra Zedda (Fi), il sindaco di Sant'Antioco Ignazio Locci (Fi) e l'ex consigliere Marco Tedde (Fi). In avvicinamento sarebbe anche il consigliere fondatore di Sardegna 20Venti Stefano Tunis.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA