Peculato,indagato ex capo Mobile Sassari

Contestati viaggi privati con auto servizio a Genova

Il capo della polizia ferroviaria della Liguria ed ex dirigente della Squadra mobile di Sassari ed ex vice questore vicario a Nuoro, Pasquale Di Donato, 62 anni, è indagato a Genova per peculato e falso con l'accusa di avere fatto un centinaio di viaggi privati con l'auto di servizio.

Secondo il pm Sabrina Monteverde, avrebbe anche costretto il suo autista a falsificare i report di servizio. I viaggi, secondo quanto riporta oggi Il Secolo XIX, servivano per recarsi nei fine settimana da Genova in un aeroporto del Nord Italia da dove prendere l'aereo per andare in Sardegna e raggiungere casa a Sassari. Secondo l'accusa i trasferimenti erano giustificati come missioni per ispezioni in vari uffici regionali. Nelle scorse settimane Di Donato è stato rimosso dall'incarico operativo.

Nel frattempo la procura di Genova ha chiesto la sospensione dalla professione Di Donato. La giudice Luisa Avanzino si è riservata di decidere nei prossimi giorni. Di Donato ha già risposto alle domande della magistrata e spiegato la sua posizione.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA