Morta di meningite: lutto per funerali

Nel pomeriggio ad Anela l'ultimo saluto ad Aureliana

Anela ha dato l'ultimo saluto ad Aureliana Del Rio, la studentessa di 24 anni uccisa dalla meningite nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, dopo alcuni giorni di incubazione. Nella chiesa intitolata ai Santi Cosmo e Damiano, dove la ragazza ha fatto vita di parrocchia sino a quando non si è trasferita a Sassari per studiare Giurisprudenza, si è riunita una comunità affranta dal dolore per la morte di una giovane molto benvoluta. Un dolore collettivo che ha spinto l'amministrazione comunale a proclamare il lutto cittadino e ad annullare i festeggiamenti per i patroni del paese, previsti a fine mese.

Sul piano sanitario, intanto, si continuano a prescrivere tutte le cautele del caso. L'attenzione si è spinta sino a San Teodoro, dove Aureliana aveva trascorso in compagnia degli amici la serata tra il 7 e l'8 settembre. La raccomandazione fornita ai medici di famiglia e ai presidi della medicina d'urgenza e di pronto soccorso è quella di mantenere alta la guardia, soprattutto se vengono segnalate febbri alte.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere