Campionati tennis, brilla Francesca Piu

Trenta match disputati in prima giornata, lunedì 16 i big

Via ai primi game: Cagliari, campo storicamente portafortuna per gli azzurri, dalla Davis alla Fed Cup, capitale del tennis per due settimane con i campionati nazionali di seconda categoria. Circa trecento gli atleti in gara. E il Tennis club, sin dalle prime partite, ha richiamato centinaia di appassionati. Una trentina i match disputati nel corso della prima giornata. Ad aprire le danze è stata sul campo 14 Francesca Piu, giocatrice e maestra del circolo locale: ha battuto Elena Negri in due set, 6-3 6-2.

Nelle qualificazioni del campionato femminile avanti anche La Cerra (ha battuto la sassarese Puggioni 6-4 6-2), Ciccone, Di Muzio, Porcedda, oristanese che gioca allo Sporting Quartu, Nassi, Poggi, Sturmigh, Borsoi, Piccioli, Del Marco, Morgotti, Pezzulla, Adoncecchi. In campo maschile tra i sardi bene l'olbiese Matteo Masala, 6-4 6-1 su Callegari e Andrea Busonera dello Sporting club di Quartu, vittoria in due set su Armeni. La prima parte del tabellone si chiuderà lunedì 16 e poi entreranno in campo i big, quelli con il punteggio di partenza più alto. Ricco il montepremi complessivo: in palio 23.000 euro. Record di iscritti con 288 atleti, 183 uomini e 105 donne.

In campo maschile tra i favoriti Gianluca Di Nicola, vicecampione italiano, Antonio Campo, Davide Della Tommasina, Nicola Ghedin, Davide Pontoglio. Nutrita e agguerrita la pattuglia dei sardi. Tra le donne la tenacissima Anna Floris, padrona di casa, Alice Balducci, Giulia Crescenzi, Giorgia Marchetti e Barbara Dessolis. Tra le protagoniste Francesca Piu, la giocatrice maestra che in bacheca ha vinto un'infinità di titoli regionali. "All'inizio non è stato facile - ha detto fine gara - in estate ho staccato quasi completamente, mi sono iscritta quasi all'ultimo e quindi ho tardato a carburare. Ma alla fine è andata".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere