Marina militare festeggia a Cagliari

Cerimonia a Cagliari per la giornata di questa Forza armata

 "Questa ricorrenza rinvigorisce in ogni marinaio un sano orgoglio e un autentico senso di appartenenza alla stessa Forza armata che ha visto Luigi Rizzo compiere l'eroica Impresa di Premuda il 10 giugno 1918. Ritengo oggi fondamentale ricordare, non solo sotto l'aspetto umano, i protagonisti di queste gesta, i nostri eroi, oltre a tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita per la difesa della Patria, i caduti militari e civili nei mari di tutto il mondo". Così il contrammiraglio Enrico Pacioni, a capo del Comando supporto logistico e di presidio della Marina militare in Sardegna in occasione della cerimonia a Cagliari per la Giornata della Marina militare. La commemorazione è iniziata con la deposizione di una corona d'alloro davanti al monumento ai Caduti in mare del Molo Dogana. Erano presenti numerose autorità civili, militari e religiose.

Nel suo discorso il contrammiraglio si è soffermato sul rapporto con i cittadini. "La cerimonia di oggi, che si svolge nel centro del waterfront cagliaritano, è la testimonianza tangibile che la Marina militare con le Capitanerie di porto sono parte integrante della collettività e per questo sono al suo servizio h24 per 365 giorni all'anno". E' poi poi tracciato un bilancio dell'attività svolta nell'ultimo anno: il Comando supporto logistico della Marina in Sardegna ha fornito assistenza a 72 unità militari (44 navi italiane e 28 straniere) che hanno sostato per 337 giorni nella base. Sul fronte delle direzioni marittime della Capitaneria di Cagliari e Olbia sono state salvate 1.144 persone in oltre 500 interventi, eseguiti 88 sequestri penali e 211 amministrativi.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere