Giaime Pintor su Radio Rai Sardegna

Sceneggiato in 6 puntate in centenario nascita dell'antifascista

Lo sceneggiato "Giaime Pintor: una giovinezza pallida e furente" di Carlo Rafele, approda dal 30 aprile su Radio Rai Sardegna. Un tributo per celebrare il centenario della nascita dell'antifascista di origine sarda attraverso sei puntate in cui si ricostruisce la sua vita, dai turbamenti di giovane borghese alla volontà di passare all'azione e di trasformare una "generazione perduta e senza maestri", dall'affetto per i familiari alla passione per i poeti del Romanticismo tedesco sino alla decisione che lo condurrà alla morte, a soli 24 anni, nel tentativo di raggiungere un gruppo partigiano. Un lavoro che si avvale degli scritti dello stesso Pintor e di numerose testimonianze.

Nelle sei puntate, che andranno in onda ogni martedì alle 12.25 sulle frequenze di RadioUno, insieme a Pintor, interpretato da Michele Vargiu, interagiscono molti altri personaggi suoi contemporanei, quali Geno Pampaloni, Franco Fortini, Filomena D'Amico, Aldo Garosci, Misha Kameneztky, affidati agli attori Cesare Saliu, Eleonora Giua, Marco Spiga, Raffaele Chessa e Antonella Puddu.

"E' una grande soddisfazione aver potuto realizzare di nuovo per Rai Sardegna una produzione così complessa, omaggio ai radiodrammi del passato - racconta Stefania Martis, curatrice del programma - fermamente convinti della potenza della narrazione orale in una società in cui apparire è tutto". Le musiche originali sono di Stefano Tore, tecnico del suono Alessandro Grasso.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie