Spettacoli, confronto Francia-Sardegna

Sardegna Teatro accoglie delegazione Onda a Nuoro e Cagliari

Sardegna Teatro accoglie una delegazione di operatori di Onda, Ufficio Nazionale di diffusione artistica francese, organo del Ministero della Cultura francese. Sono in programma due giornate, il 14 aprile al Teatro Eliseo di Nuoro e il 15 a Massimo Cagliari, dedicate alla conoscenza della realtà culturale sarda e inserite nel programma Rida - Rencontres interrégionales de diffusione artistique, grazie alla collaborazione con Sardegna Film Commission.

Lo scambio di buone pratiche e la diffusione degli spettacoli dal vivo di qualità prodotti in Sardegna sono al centro dell'incontro fra le due organizzazioni. Si parte domenica a Nuoro, a Casa Manconi, Hub creativo gestito da Sardegna Teatro, dove gli ospiti internazionali incontrano artisti e operatori culturali ma anche istituzioni tra cui il sindaco, Andrea Soddu. Lunedì la visita prosegue alla residenza artistica al Teatro Instabile di Paulilatino e al sito archeologico Pozzo di Santa Cristina.

A Cagliari, alla Manifattura Tabacchi saranno presentati i progetti culturali da parte di una serie di soggetti attivi sul territorio. Seguirà la proiezione del film di Studio Azzurro, prodotto dalla Fondazione di Sardegna a partire dall'opera di Leonardo Delogu, Désert. Dalle 19, al Teatro Massimo, Alessandro Serra presenta in anteprima agli operatori francesi un piccolo esito della sua nuova produzione Il giardino dei ciliegi, che sarà in anteprima alla Biennale di Venezia in agosto. Segue la proiezione del film Ovunque proteggimi di Bonifacio Angius e la proposta dello spettacolo di teatro di figura Venti contrari, della compagnia Is Mascareddas.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere