Molesta donna sul bus, arrestato 28enne

Gambiano reagisce a conducente e poi aggredisce poliziotti

Prima ha molestato una donna a bordo di un autobus, poi sputato contro il conducente che aveva cercato di fermarlo e infine ha aggredito i poliziotti. Arrestato a Cagliari per violenza sessuale, resistenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti per offendere, un gambiano di 28 anni, Ebrima Dampha.

L'episodio è avvenuto ieri sera a bordo di un bus del Ctm, vittima una donna di 53 anni. Il giovane straniero si trovava a bordo del mezzo pubblico e, dopo essersi avvicinato alla donna, in due occasioni l'avrebbe palpeggiata. La 53enne si è messa a urlare e in suo aiuto è arrivato il conducente. In tutta risposta il gambiano ha sputato addosso all'autista, poi è sceso dal mezzo pubblico, allontanandosi. È subito scattato l'allarme, sul posto sono arrivati gli agenti della squadra volante. La donna ha atteso l'arrivo dei poliziotti al capolinea all'ospedale Brotzu, insieme all'autista del Ctm. Dopo aver raccolte le testimonianze, gli agenti si sono messi alla ricerca del 28enne, rintracciandolo proprio nei parcheggi dell'ospedale.

Bloccato dai poliziotti, ha reagito colpendoli, ma è stato ammanettato. Nelle tasche nascondeva la lama di un coltello da cucina e un paio di forbici state sequestrate. Dagli accertamenti sull'identità è emerso che a carico del gambiano c'era anche un decreto di espulsione emesso nel 2017.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere