Playrooms, 2 giorni di giochi a Cagliari

Tra atmosfere cult tv di azione e fantascienza anni Ottanta

Le atmosfere dei cult tv di azione e di fantascienza anni Ottanta alla Manifattura Tabacchi di Cagliari per due giornate di giochi da tavolo, di ruolo e videogame. Sei ambienti, con scenografie, strumentazioni e supporti speciali, in cui i giocatori potranno scegliere dove immergersi. Prende il via la prima edizione di PlayRooms, in programma sabato 8 e domenica 9 settembre dalle 18 alle 23 a Cagliari, promosso dall'associazione Fabbricastorie in collaborazione con l'associazione Ottava Arte.
    "Cercavamo - spiega Roberto Sedda, presidente dei Fabbricastorie - un modo che potesse rendere i giochi, quelli da tavolo, di ruolo e anche i videogame, così coinvolgenti da portare il giocatore verso una vera sospensione di incredulità facendosi pervadere totalmente da ciò che sta giocando".
    Qualche esempio. Per Artemis nella stanza sono state allestite due plance di comando di altrettante astronavi interstellare (la Kanto e la A'tkania), con le postazioni di comandante, timoniere, ufficiale scientifico addetto alle comunicazioni, cannoniere La missione sarà difficile, e tutti hanno un ruolo. In "Se parli la bomba non esplode!" la sala è invece buia e un artificiere ha pochi minuti per disinnescare una bomba: appeso a un tenue filo di comunicazione, deve seguire le istruzioni dei compagni, che non vedono l'ordigno, deve compiere le operazioni esatte prima del disastro.
    Giochi coinvolgenti. Ad esempio On stage!, il classico gioco del teatro: non saranno più solo gli attori a combattere per decidere la direzione della trama, ma il pubblico stesso a decidere l'esito di ogni confronto. L'ingresso alla manifestazione e la partecipazione a tutti gli eventi previsti sono gratuiti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere