Sardegna, nate 76 tartarughe marine

Recintata area due nidi di Caretta Caretta in spiaggia Cagliari

Settantasei esemplari di tartaruga Caretta Caretta sono nati nella notte sulla spiaggia del Poetto a Quartu Sant'Elena (Cagliari) e hanno raggiunto il mare da due differenti nidi: uno all'altezza dello stabilimento Alta marea e uno di fronte al Lido mediterraneo.

Le schiuse, segnalate dai gestori dei locali sul litorale al Corpo forestale regionale, sono state seguite dalla Rete regionale per la conservazione della fauna marina, coordinata dall'assessorato dell'Ambiente, dal direttore dell'Area Area Marina Protetta "Capo Carbonara", Fabrizio Atzori, con alcuni collaboratori, dai tecnici del Centro recupero tartarughe marine Laguna di Nora, dai biologi dell'Istituto per l'ambiente marino costiero del Cnr di Oristano e dagli stessi agenti forestali con il dirigente Giovanni Monaci. Presente anche la Capitaneria di Porto.

I nidi sono stati delimitati e presidiati tutta la notte dal Corpo forestale e lo saranno per almeno dieci giorni, per garantire la salvaguardia di altre eventuali schiuse. L'assessorato regionale della Difesa dell'ambiente ha inoltrato una richiesta di interdizione alla pesca e alla navigazione nei tratti costieri interessati.

"Un evento eccezionale per la spiaggia del Poetto piuttosto popolata tutto l'anno - commenta l'assessora della Difesa dell'ambiente Donatella Spano - Rinnovo la richiesta di collaborazione a residenti e a turisti, come hanno già fatto i concessionari balneari, anche in questa occasione, perché vengano adottati comportamenti corretti e si eviti di portare al mare confezioni di plastica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere