Incendio in Gallura, evacuate 30 case

Due Canadair in azione, vasto rogo anche a Stintino

Giornata impegnativa quella di oggi per la macchina antincendio regionale in Sardegna a causa di due vasti roghi scoppiati a Santa Teresa di Gallura ed a Stintino (Sassari).
    Nel primo caso gli occupanti di una trentina di case sono stati invitati a lasciare le abitazioni per precauzione. Il rogo è divampato intorno alle 15, in località Torre Lango Sardo, e ha interessato macchia mediterranea e conifere. Nel giro di breve tempo le fiamme, alimentate dal vento, si sono avvicinate alle abitazioni. Sul posto sono intervenute le squadre a terra dei vigili del fuoco, della Protezione civile, dei volontari e di Forestas, poi è stato richiesto l'intervento di due Canadair e di due elicotteri della flotta regionale che per quasi due ore hanno lanciato bombe d'acqua sulla zona.
    Il primo cittadino di Santa Teresa ha invitato gli abitanti di una palazzina a lasciare per precauzione le case e radunarsi in un punto più sicuro. Poco dopo le 17 il rogo è stato domato.
    Non si registrano particolari danni.
    Il secondo incendio è divampato a Stintino, sulla costa nord occidentale dell'isola. Accanto alle squadre a terra è intervenuto un elicottero della flotta regionale. Le fiamme sono state domate nel giro di un'ora.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere