Giovane inglese violentata in Ogliastra

Ventiquattrenne presenta denuncia,sentita a lungo da Carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Jerzu sono sulle tracce del giovane che alcuni giorni fa, a Cardedu, avrebbe aggredito e violentato una turista inglese di 25 anni, appena uscita da un bar del paese dove aveva trascorso la serata con un gruppo di amici. Si tratterebbe di un ragazzo di Cardedu, coetaneo della 25enne, che era arrivata da sola in Ogliastra non per motivi di studio, come appreso in un primo tempo, ma per un periodo di vacanza.

I militari, coordinati dal capitano Giuseppe Merola, stanno indagando per il reato di violenza sessuale e in queste ore sono impegnati a concludere gli accertamenti urgenti necessari per ricostruire la vicenda e trasmettere un primo fascicolo alla Procura di Lanusei. Fondamentale per l'identikit dell'aggressore è stato il dettagliato racconto della ragazza, che è già tornata in Inghilterra dopo aver ricevuto il supporto, anche psicologico, dei carabinieri e l'aiuto del Consolato britannico in Italia.

ERA IN OGLIASTRA DA 10 GIORNI - Era arrivata per un periodo di vacanza ai primi di maggio a Cardedu, in Ogliastra, la turista inglese di 25 anni vittima alcuni giorni fa di una violenza sessuale, che ha subito denunciato ai Carabinieri del paese. La giovane aveva affittato un appartamento nel centro storico della cittadina per trascorrere un periodo di relax.

Una scelta insolita per una ragazza della sua età: in questo periodo dell'anno, infatti, Cardedu - comune costiero che conta meno di 2mila abitanti - è pressochè disabitato e privo di servizi, si rianima solo durante l'estate. Secondo le prime informazioni raccolte dagli inquirenti, in questi giorni di permanenza in paese la giovane inglese si era fatta conoscere dalla popolazione locale perché amava uscire e la sera frequentava i bar del centro. L'aggressore, probabilmente al corrente delle sue abitudini, l'ha presa di mira proprio dopo l'uscita da uno di questi locali.

LO STUPRO IN AUTO - Sarebbe avvenuta a bordo di un'auto la violenza sessuale nei confronti della turista inglese di 25 anni che alcuni giorni fa ha denunciato il fatto ai Carabinieri della stazione di Cardedu, il paese costiero in Ogliastra dove la giovane stava trascorrendo un periodo di vacanza. L'elemento è stato fornito direttamente dalla vittima nella sua ricostruzione davanti ai militari.

Su come sia nato l'incontro tra la turista e il suo aggressore - si tratterebbe di un giovane del posto che i carabinieri avrebbero già individuato - gli inquirenti mantengono uno stretto riserbo. Non è ancora chiaro se i due si siano conosciuti al bar e abbiano trascorso insieme qualche ora a chiacchierare, oppure se l'incontro sia stato del tutto casuale all'esterno del locale. Una delle ipotesi è che il giovane abbia proposto alla ragazza di riaccompagnarla a casa e che durante il tragitto si sarebbe consumata la violenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA