Happy Hour, casa editrice cagliaritana

Creata e diretta dal poeta ed editore Giovanni Bernuzzi

Una casa editrice cagliaritana con lo sguardo internazionale. E' Happy Hour, creata e diretta dal milanese Giovanni Bernuzzi, poeta, editore e giornalista. Pochi titoli all'anno, cura particolare del dettaglio sia grafico che legato a editing e stampa e grande attenzione ai classici della narrativa, poesia e saggistica internazionale con una nuova collana a loro dedicata.
    La collana classici per ora comprende "La bellezza del mondo" di Simone Weil, "Castelli in aria" di Henry David Thoreau, "Tramontata è la luna", raccolta di poesie da Saffo al Novecento, e i recenti "Come un figlio del mare" di Antonio Machado e "La vita in volo" di Antoine de Saint-Exupéry, pensieri e aforismi tratti dall'insieme delle loro opere, che ne ricostruiscono il percorso umano e poetico. "Sono autori che amo in modo particolare e nelle loro pagine trovo saggezza, sapere, bellezza", sottolinea Giovanni Bernuzzi, che ha curato e tradotto i volumi.
    "L'idea di dar vita ad una casa editrice nasce durante il Cammino di Santiago, nel 2009. Arriva quasi come una folgorazione, ma quella del poeta editore viene da ancor più lontano, quando da ragazzo mi aveva colpito il fatto che Lawrence Ferlinghetti fosse anche editore".
    Bernuzzi ha scelto di dar vita al suo sogno professionale e aprire la sua casa editrice in Sardegna. "Perché è un'isola meravigliosa, perché è investire sulla qualità della vita.
    Perché vi trovo grande sensibilità e amore per la cultura, per l'arte, per l'essere umano - sottolinea il poeta editore - perché è fonte di ispirazione per idee, progetti, sogni, poesia.
    Lavoro camminando e quello che provo, che sento e penso sulla spiaggia del Poetto o tra l'incanto di un mare come quello di Chia non lo so esprimere meglio che prendendo a prestito una frase tratta dal libro di Antonio Machado, pubblicato in questi giorni, "Come un figlio del mare": "Davanti al mare, le idee appaiono nel loro vero significato e capiamo che servono, come le stelle, per tracciare la rotta, il cammino infinito".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere