Olbia, Nizzi fa bilancio e si promuove

Conferenza stampa, "siamo una amministrazione da 8 e mezzo"

(ANSA) - OLBIA, 28 DIC - E' stato un 2017 da incorniciare.
    Nella conferenza stampa di fine anno il sindaco Settimo Nizzi (Fi) promuove a pieni voti la sua amministrazione ("siamo da 8 e mezzo") e l'operato di tutta la sia squadra che ha consentito a Olbia di essere uno fra i comuni italiani più virtuosi. "Con un organico ridotto all'osso - ha spiegato il primo cittadino incontrando in serata i giornalisti - siamo riusciti a portare avanti molti progetti", compresa la nuova sala Giunta costata 40mila euro dove si è svolta la conferenza stampa.
    "L'attenzione dell'amministrazione si è concentrata sulla necessità di dare sicurezza alla città iniziando quelle opere necessarie a ridurre il rischio idraulico", ha sottolineato Nizzi. Sorvolando sulle polemiche per l'avvio delle verifiche del piano Mancini post alluvione 2013, ha annunciato che il Comune deciderà il dà farsi dopo aver acquisito il parere della società specializzata Technital, che entro gennaio esporrà i pro e i contro delle diverse soluzioni proposte per risolvere il rischio idraulico e ne indicherà una nuova in alternativa.
    "L'opera che caratterizzerà il 2018 sarà il restyling dell'ansa sud - ha annunciato il sindaco - il progetto finanziato con fondi regionali prevede la riqualificazione urbana di tutto il tratto di litorale che va dal quartiere della Sacra Famiglia fino a quello di Poltu Quadu. Il 2018 sarà anche l'anno del trasferimento dell'Università, che dall'aeroporto traslocherà in centro, nel Corso Umberto".
    Nizzi ha poi ricordato l'attenzione dell'amministrazione per gli eventi svoltisi in città, dal Giro d'Italia al Rally mondiale, alle iniziative che hanno accompagnato l'autunno come S'Iscuru e la Fiera del cioccolato. Iniziative che rivitalizzano il centro di una città che, dice il primo cittadino, deve puntare sempre di più sul turismo in tutte le stagioni. Da qui anche la scelta di investire oltre 400 mila euro per i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno: il concerto di J-Ax al Molo Brin e il gioco di fuochi artificiali saranno il Capodanno più costoso di tutta l'Isola. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere