Catalogna: bandiera sarda a Bruxelles

Delegazione indipendentisti in piazza a sostegno popolo catalano

Un gruppo di delegati di Sardigna Natzione Indipendentzia (Sni), guidati dal coordinatore nazionale Bustianu Cumpostu, sarà domani, giovedì 7 dicembre, a Bruxelles in occasione della manifestazione a sostegno della Repubblica Catalana, "del governo catalano in esilio, per la liberazione dei prigionieri politici e per la democrazia e la libertà dei popoli".

Una bandiera raffigurante i Quattro Mori, firmata da circa 500 sardi, verrà donata a Carles Puigdemont, presidente della Generalitat della Catalogna sino allo scorso ottobre. "E' un segno di sostegno - spiegano gli attivisti di Sni - al diritto di decidere del popolo catalano e dei prigionieri politici detenuti nelle carceri spagnole per aver dato corso alla volontà indipendentista espressa dal loro popolo tramite regolare referendum".

Come in occasione del referendum indipendentista dell'1 ottobre i delegati di Sni saranno in prima linea, per "difendere i catalani dalla repressione dello stato spagnolo occupante - dicono - Chiediamo anche il riconoscimento di quanto da loro deciso legittimamente tramite referendum. Il popolo catalano - concludono gli indipendentisti sardi - ha il diritto di decidere il proprio futuro e tale diritto è inalienabile e da difendere a qualsiasi costo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere