Anci Giovani, Ganau apre canale diretto

Presidente Assemblea accoglie in Aula 25 amministratori

Avere un canale diretto con la presidenza del Consiglio regionale, così da essere coinvolti nelle decisioni sulle politiche giovanili: è la richiesta avanzata da 25 amministratori del coordinamento Anci Giovani della Sardegna accolti in Aula dal presidente del Consiglio Gianfranco Ganau. Di Anci Giovani fanno parte 47 tra assessori e consiglieri comunali, in rappresentanza dei 1.400 eletti nell'Isola non ancora 35enni su un totale di ottomila rappresentanti locali.

"Spesso la politica regionale viene subita anche da noi amministratori - hanno sottolineato i componenti della Consulta - e troppe volte nelle comunità si percepisce un vero e proprio distacco, e quando i rappresentanti locali vengono eletti in Consiglio, ci riferiscono i cittadini, arrivano a Cagliari e si dimenticano dei territori di appartenenza".

Ganau ha fatto presente che servirebbe "un maggiore coinvolgimento degli Enti locali nelle scelte di governo, tuttavia le esigenze dei territori non vengono mai dimenticate da parte dei consiglieri regionali". Al limite, ha aggiunto, "la difficoltà più grande sta proprio nel tradurre le istanze di singole realtà in provvedimenti generali". "Colgo favorevolmente il vostro invito e la vostra disponibilità al confronto e mi impegno personalmente a tenere aperto un canale diretto di confronto quando volete", ha assicurato il numero uno dell'assemblea sarda.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere