FondazioneSardegna,20mln per nuovi bandi

Contributi per vari progetti,dalla scuola all'arte, alla povertà

Un pacchetto di venti milioni: 17 di erogazioni dirette e quasi tre per la Fondazione con il sud e il Fondo di contrasto alla povertà educativa minorile. E' l'impegno finanziario della Fondazione di Sardegna per il 2018. Per i bandi tematici ci sono a disposizione 10 milioni per il triennio 2018-2020, mentre per i progetti propri e strategici si utilizzeranno sette milioni. Con la conferma dei contributi alle scuole e dell'impegno in educazione, istruzione e formazione considerando il buon esito del test di quest'anno. "Abbiamo rispettato la tempistica - ha detto Carlo Mannoni, segretario generale della Fondazione - e ci sembra molto importante la collaborazione con le scuole".

Gli ultimi interventi nella scuola sono stati significativi soprattutto nella lotta alla dispersione e allo spopolamento. In particolare la Fondazione ha provato a dare una mano per ampliare l'offerta formativa nelle pluriclassi. Programmato ora anche un aiuto di oltre 1,2 milioni. Le altre aree di intervento sono arte, attività e beni culturali: è il settore che beneficia maggiormente degli stanziamenti della Fondazione con 5,3 milioni, il 31,40% del totale. C'è poi la ricerca scientifica e tecnologica con una fetta del 24%: oltre quattro milioni.

"Tante le esperienze di cui siamo orgogliosi - ha spiegato Mannoni - difficile scegliere ma, per fare un esempio, ci è piaciuto molto il progetto con le Università di Cagliari e Sassari di collaborazione con la sponda sud del Mediterraneo, ci sembra una buona pratica".

Seguono i settori volontariato, filantropia e beneficenza con oltre 2,2 milioni (14,60%), salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa con quasi 1,7 milioni (13%), sviluppo locale ed edilizia popolare con quasi 2,5 milioni (9,90%). La corsa è già partita con la pubblicazione dei bandi. Il 14 novembre c'è la scadenza della presentazione delle domande. Le altre tappe: il 19 gennaio il completamento del percorso di valutazione e il 29 dello stesso mese la graduatoria finale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere