A Sardegna in miniatura piccola foresta

Fra attrazioni a Tuili dinosauri, nuragici e museo astronomia

Una piccola foresta amazzonica a Tuili, nel sud Sardegna, percorsa da un "fiume-piscina" popolato da piranha e pesci Astronotus. Ma anche una vasca tattile dove poter ammirare rane, tartarughe, insetti esotici, draghi barbuti, camaleonti e iguane dai colori inaspettati. E' il nuovo attrattore turistico che prenderà vita da marzo all'interno di "Sardegna in miniatura".

E' stata un'annata doc per il sito situato ad appena un chilometro dal villaggio nuragico Su Nuraxi di Barumini, nato per scoprire l'Isola attraverso la sua rappresentazione in scala. Oltre 45mila ingressi registrati da aprile a fine settembre, +10%. Di questi circa 10mila (+15%) gli arrivi di scolaresche che hanno vissuto il percorso di esperienze nei 50mila metri quadrati di parco. Dal prossimo anno le emozioni saranno sempre più da brivido col Parco Natura.

"Il piano prevede la ricostruzione vegetativa tipica della foresta pluviale con orchidee, piante carnivore e l'installazione di un fiume amazzonico da vivere attraverso un tunnel subacqueo trasparente a (quasi) diretto contatto con un banco di piranha, e altre specie autoctone della foresta", spiega il direttore Pierangelo Cadoni. Il parco Sardegna in miniatura rimarrà aperto ancora per tutto ottobre e per i fine settimana di novembre.

Negli anni il sito si è arricchito di numerose attrazioni: il villaggio nuragico, il percorso botanico, il museo dell'astronomia con il suo planetario, la biosfera della Sardegna, il parco dei dinosauri animatronici più grande d'Italia che, con 34 inquilini animati compresi quelli dell'era glaciale, si è rivelato l'autentico valore aggiunto di quest'anno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere