Rally in Costa Smeralda a Dettori-Pisano

Hanno dominato da subito la gara con la Skoda Fabia

Dopo aver dominato la prima giornata di venerdì Giuseppe Dettori e Carlo Pisano (Skoda Fabia R5) si son presentati per primi, emozionati e applauditi dal pubblico di casa, all'arrivo posto nel cuore di Arzachena. Sono loro, che già vantavano il primato di esser stati il primo equipaggio sardo a vincere il Rally Costa Smeralda nel 2015, i vincitori del riuscito Rally in Costa Smeralda Sardegna 2017, la gara, che aveva preso il via venerdì con oltre 60 qualificati e agguerriti equipaggi, ad aver portato a termine una prova straordinaria sotto gli aspetti tecnici e spettacolari, dopo quasi 100 km di prove speciali cronometrate e circa 350 complessivi di percorso.

La gara, valida come quinta e penultima prova del campionato italiano rally terra e come campionato sardo rally, è stata tra le più selettive e interessanti degli ultimi anni. Alla fine però a portare a casa primato e successo sono stati Dettori e Pisano.

Con la loro Skoda Fabia R5 della PA Racing dopo aver chiuso la prima giornata vincendo tutte le quattro speciali disputate, e accumulando un vantaggio di oltre 32 secondi, nelle due storiche speciali del Rally Costa Smeralda di San Giacomo e Almiddina (ripetute tre volte ognuna) sono riusciti a mantenere un cospicuo vantaggio presentandosi all'arrivo con oltre 20" sul sanmarinese Daniele Ceccoli (Ford Fiesta R5), con 52"1 sull'equipaggio leader del campionato italiano rally terra, Dalmazzini-Ciucci (Ford Fiesta R5 del XRace Sport), 52"9 su Nicolò Marchioro (Peugeot 206 R5), 1'45"5 su Luca Hoebling (Skoda Fabia R5) e 3'33"9 sui veterani di mille battaglie rallistiche, Francesco Marrone-Francesco Fresu alla guida di una Peugeot 208 T16 R5.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere