Tumori: tre anni fa moriva Federica

Dopo battaglia su web pioggia di messaggi in suo ricordo

Lo aveva scelto come strumento per raccontarsi e parlare della sua malattia, ed è proprio dal web che arrivano, a tre anni da quando è venuta a mancare, ricordi pieni di affetto per Federica Cardia, la blogger che ha combattuto il cancro con un'arma in più, quella dell'ottimismo.

Diversi i messaggi che sono stati postati sul profilo in suo ricordo su Facebook da chi, nel corso di due lunghi anni, ha condiviso la sua battaglia, quella contro un tumore al colon, che la ragazza, 31 anni, aveva scelto di raccontare in un blog, "Tanto vinco io", che esprimeva anche tutta la sua voglia di vivere. Su Internet Federica aveva chiesto aiuto, mettendosi a nudo, parlando di ciò che le era accaduto, delle terapie a cui doveva sottoporsi, delle sue angosce, dei suoi timori e anche delle cose che le piacevano, come la musica, ad esempio quella di David Bowie.

I suoi pensieri avevano commosso molti ed erano stati di aiuto a tante persone che combattevano la sua stessa battaglia, aiutandole nello sforzo coraggioso di fronteggiarla non pensando necessariamente al peggio. "Tre anni. Mi manchi ma mi piace pensarti serena", le scrive un amico.

"Non ti ho conosciuto di persona, ma conoscendoti tramite il pc mi sei entrata nel cuore e sei rimasta là. Volevo conoscerti di persona ma non c'è stato il tempo,ti voglio bene e te ne vorrò sempre anche lassù" aggiunge un'altra amica.

"Ciao leonessa" è un altro saluto che arriva dal web per la ragazza, che gli amici preferiscono ricordare sorridente nelle foto, che aveva una passione per il giornalismo e la comunicazione e che in un'intervista all'Ansa spiegava di non voler arrendersi alla malattia che progrediva perché aveva "tante, troppe cose da fare". Federica sarà ricordata sabato 10 settembre alle 17.30 durante la messa celebrata nella cappella dell'ospedale San Michele di Cagliari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.