Budelli: turista restituisce sabbia rosa

Si 'pente' dopo 30 anni e invia pacco all'Ente Parco

(ANSA) - OLBIA, 24 FEB - Dopo quasi trent'anni un piccolo pezzo di Budelli torna nell'isola di La Maddalena. Non è un racconto dell'immaginazione, ma quanto accaduto oggi, quando negli uffici dell'Ente Parco è stato recapitato un pacco con all'interno una lettera e un sacchetto contenente della sabbia proveniente dalla celeberrima spiaggia rosa. Una ragazza che si è firmata Antonella ha restituito al mittente, dopo 29 anni, quanto aveva prelevato durante un suo viaggio a Budelli.

Per il presidente del Parco, Giuseppe Bonanno, è un primo risultato ottenuto dai ragazzi della scuola media di Mosso, in provincia di Biella, che nei giorni scorsi hanno promosso un'iniziativa di crowfunding per l'acquisto di Budelli, "riportando così l'attenzione dell'opinione pubblica sugli equilibri di un sistema naturale particolarmente delicato". Nella lettera di accompagnamento, si spiegano le ragioni della restituzione: il senso di colpa per quel furto che una giovane ragazza in visita nell'Arcipelago nel 1987 commise un pò per ingenuità, un pò per incoscienza".

"Ringraziamo Antonella per la sua scelta - commenta Bonanno -. Non è mai troppo tardi per capire l'importanza dei propri gesti per il mantenimento degli equilibri naturali di un territorio. Ringraziamo anche i bambini di Mosso, perché con la loro mobilitazione hanno sensibilizzato anche i più grandi alla cura di un bene naturale come l'isola di Budelli".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA