Università: rettore Bari, fondata protesta docenti

Lettera agli studenti su sciopero per blocco retribuzioni

(ANSA) - BARI, 6 SET - In una lettera aperta aperta agli studenti, il rettore dell'Universita di Bari, Antonio Uricchio, sottolinea che nello sciopero nazionale dei docenti universitari contro il blocco delle retribuzioni, "proclamato dal Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria, la comunità barese è unita nel riconoscere la fondatezza delle ragioni della protesta: auspichiamo tutti - evidenzia il rettore - che il governo nazionale riconosca le giuste rivendicazioni dei docenti universitari ad un trattamento eguale agli altri pubblici dipendenti, come peraltro emerge dalle recenti dichiarazioni del ministro agli organi di stampa".
    Uricchio sottolinea che esiste "una inaccettabile sperequazione nel trattamento retributivo dei docenti universitari". Ed evidenzia che "molti docenti" non hanno aderito allo sciopero "perché non si ritiene che gli studenti debbano pagare il prezzo di scelte sbagliate del governo nazionale". Il rettore ricorda infine di avere inviato "a tutti i docenti e ricercatori dell'Ateneo barese una nota in data 29 agosto 2017, avente ad oggetto tutte le indicazioni utili al fine di contemperare il diritto allo sciopero dei docenti con i diritti degli studenti al regolare svolgimento della loro carriera universitaria".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere