A.Mittal: in corso consiglio di fabbrica

Tensione tra operai dopo annuncio rescissione contratto affitto

(ANSA) - TARANTO, 05 NOV - E' in corso nello stabilimento siderurgico di Taranto il Consiglio di fabbrica convocato d'urgenza da Fim, Fiom e Uilm ieri sera, in seguito alla comunicazione da parte di ArcelorMittal di rescindere l'accordo per l'affitto con acquisizione delle attività di Ilva Spa e di alcune controllate. C'è tensione tra i lavoratori che temono immediate ripercussioni dopo l'annuncio dell'ad Lucia Morselli della progressiva sospensione della produzione, a cominciare dall'area a caldo. In attesa del confronto tra governo ed azienda si stanno valutando forme di mobilitazione. "Siamo di fronte - dicono i segretari dei sindacati - ad un vero e proprio ricatto della multinazionale e ad una mancata programmazione di politiche industriali da parte del governo". ArcelorMittal Italia ha alle dipendenze nei vari stabilimenti 10.700 lavoratori, di cui 8.200 a Taranto (di questi 1.276 attualmente sono in cassa integrazione ordinaria a zero ore, a rotazione).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere