Ilva: presidio 'no stop' cittadini, 'fabbrica va chiusa'

Domani alle 18 raduno in piazza a Taranto, sit-in durerà 24 ore

(ANSA) - TARANTO, 05 SET - Singoli cittadini di Taranto, sostenuti da associazioni, medici e comitati, organizzano un sit-in (24 ore no-stop) in piazza della Vittoria, a partire dalle ore 18 di domani, per chiedere al ministro Di Maio e all'Esecutivo di tenere fede "alle promesse elettorali sottoscritte nel 'Contratto di governo con la Lega' che prevede la chiusura delle fonti inquinanti". L'iniziativa, viene precisato, nasce "alla luce delle ultime dichiarazioni del Governo che - in piena continuità con i governi precedenti - intende cedere l'Ilva al gruppo ArcelorMittal condannando, di fatto, Taranto ad almeno altri 10 anni di inquinamento, malattia e morte" In piazza "per una 24 ore di dibattito e sensibilizzazione sulle criticità sanitarie ed ambientali - aggiungono cittadini e associazioni - accanto a proposte che, partendo dalla chiusura del siderurgico, prevedono la decontaminazione e la bonifica ad opera degli attuali lavoratori Ilva, in una nuova prospettiva di riconversione economica dell'intero territorio".(SEGUE).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA