Alga tossica a Fasano, no balneazione

Rischio intossicazione anche con ricci e molluschi

(ANSA) - BRINDISI, 18 LUG - "Nell'ambito dell'attività di monitoraggio svolta dall'Arpa Puglia, nella prima quindicina di luglio è stata rilevata una concentrazione elevata di Ostreopsis Ovata - detta anche alga tossica - nelle acque marine costiere del Comune di Fasano in località Torre Canne e Forcatella", nel Brindisino. Lo scrive la Asl di Brindisi sulla pagina facebook istituzionale. "I valori rilevati - prosegue il post - possono rappresentare fonte di pericolo per la salute pubblica, in particolare per soggetti più fragili già affetti da problemi respiratori, si consiglia pertanto di evitare la balneazione e la permanenza sulle spiagge delle suddette località, soprattutto in giornate particolarmente ventose e con mareggiate. "I sintomi di una possibile intossicazione - viene specificato - sono faringite, tosse, disturbi respiratori, cefalea, nausea, raffreddore, congiuntivite, vomito, dermatite, febbre".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere