Droga: torna libero figlio boss Bari

E' formalmente incensurato, ma sotto procedimento per vari reati

(ANSA) - BARI, 22 GEN - È stato arrestato ed è tornato in libertà dopo poche ore il 19enne Ivan Caldarola, figlio del boss del quartiere Libertà di Bari, sorpreso in casa con circa 5 gr di cocaina. Sottoposto a processo per direttissima il giudice, in sede di convalida dell'arresto, ha ritenuto di non applicare alcuna misura cautelare perché il ragazzo è formalmente incensurato anche se sottoposto a diversi procedimenti penali per fatti commessi quando era minorenne. Il 19enne ha scelto il rito abbreviato e la sentenza sarà emessa nelle prossime ore.
    Nei mesi scorsi Caldarola è stato condannato in appello a 3 anni di reclusione (pena sospesa) per una rapina a mano armata e pende nei suoi confronti un giudizio per violenza sessuale.
    E' anche stato coinvolto nel procedimento sulla uccisione di Florian Mesuti, albanese 25enne (agosto 2014). Assolto dall'accusa di omicidio volontario, Caldarola era ritenuto l'istigatore morale del delitto, materialmente commesso dal fratello, Francesco (già condannato a 14 anni).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Marco Indennitate - Eventi d'Elite

Salento, palcoscenico di grandi eventi grazie ad aziende specializzate negli allestimenti

Marco Indennitate, titolare dell’azienda “Eventi d’Elite”, ha dimostrato come qualsiasi spazio all’aperto o al chiuso può diventare la location giusta per cerimonie, congressi ed eventi di qualsiasi natura


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.